Dolore lombare nella donna in gravidanza: esercizi e strategie per la Low Back Pain

Data:

28/04/2022

Indice degli argomenti

Tra le problematiche a cui va incontro la donna in gravidanza c’è sicuramente il dolore lombare o Low Back Pain. 

Oltre il 50% delle donne in gravidanza, infatti, soffre di Low Back Pain e il 20% di queste donne rinuncia addirittura ad una seconda gravidanza pur di non soffrirne più. Nella donna in gravidanza, il dolore lombare raggiunge il suo picco tra la 12ª e la 13ª settimana ed un 10% di queste donne sperimenta la Low Back Pain anche nel post parto.

In questo video ti mostrerò alcune strategie per trattarla sia nel pre che nel post parto. 

 

Quali sono le cause del dolore lombare in gravidanza?

L’eziologia del dolore lombare in gravidanza è di natura diversa.

Abbiamo una natura meccanica, dovuta all’ingrandimento dell’utero, che porta a delle tensioni legamentose, ad una condizione di iper lordosi, fino allo spostamento del centro di gravità.

Un’altra causa può essere di natura ormonale, sappiamo infatti che nell’ultimo trimestre viene prodotta in maggiore quantità la relaxina, un ormone che produce lassità legamentosa.

Abbiamo anche una causa di tipo circolatorio, infatti l’ingrandimento e l’espansione dell’utero preme sulla vena cava portando in ipossia le strutture della colonna vertebrale della pelvi.

A queste, infine, si aggiungono delle cause psico-sociali, come la catastrofizzazione del dolore o addirittura la depressione.

 

Come trattare il dolore lombare nella donna in gravidanza?

Per quanto riguarda la valutazione, il Trainer che si occupa della donna in gravidanza può avvalersi di diversi strumenti. Uno su tutti è sicuramente la raccolta dati, ovvero la raccolta informazioni. Attraverso infatti la conoscenza della storia del cliente possiamo avvicinarci all’individuazione della causa.

A questo possiamo aggiungere sicuramente delle scale di valutazione, come le scale del dolore, o dei questionari. Infine possiamo avvalerci anche di test specifici.

Per quel che concerne le strategie di intervento sulla donna in gravidanza, invece, il Trainer dovrebbe puntare a tre obiettivi principali: la stabilità, il controllo ed infine la flessibilità.

Approfondiamo sia gli strumenti che gli esercizi da somministrare in questo video.

Buona visione!

 

Dott. Marcello Di Finizio
Note sull’autore 

Scopri gli altri video per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità. Iscriviti adesso al nostro canale!

 

Sei uno studente o un laureato in Scienze Motorie con competenze specifiche sull’allenamento della Gestante? Ecco l’unico corso in Italia dedicato al Personal Training per le donne in gravidanza!

Iscriviti subito!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
CONDIVIDI SU
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI

I MIGLIORI CORSI PER STUDENTI E LAUREATI IN SCIENZE MOTORIE

Scopri i prossimi corsi e scegli quello che fa per te!

[MPBOX id=51821 delay=4000]

Inizia il tuo percorso ad un prezzo scontato!

Ogni mese, organizziamo Corsi di Formazione e Workshop di alto livello, dedicati a studenti e laureati in Scienze Motorie, che ti permetteranno di distinguerti come professionista.

Richiedi il tuo codice sconto del 10% su tutti i nostri corsi.