Pesistica Olimpica: come va insegnata? – seconda parte

Data:

04/11/2020

Indice degli argomenti

In questo articolo continuerò ad analizzare le fasi di insegnamento della pesistica, dopo aver discusso i principali step iniziali dell’insegnamento e della gestione del bilanciere in posizione Overhead sino ad arrivare allo Snatch Balance, primo movimento che richiede velocità e potenza da parte del soggetto.

Qui puoi rileggere il primo pezzo su questo argomento.

Riepilogando, la progressione da eseguire è quella descritta nell’infografica sottostante:

infografica pesistica olimpica

 

MID-HANG SNATCH POSITION

Il primo step di insegnamento dello Snatch parte dallo stabilire la posizione di mid-hang, che è situato all’incirca a metà coscia.

Tale passo va inserito assolutamente prima dell’insegnamento delle partenze da terra: la mid-hang position identifica l’inizio della second pull, che è spesso tralasciata nell’esecizione di uno Snatch o Clean, ed è quindi la fase che richiede più attenzione da parte del Coach e del soggetto allenato.

In Hang Position, le tibie sono per lo più perpendicolari al terreno e il “back” in estensione con il tronco stabilizzato e “compatto”, le spalle sono all’incirca in linea con ginocchia ed il bilanciere. Quest’ultimo è in leggero contatto con la coscia ma non si adagia su di essa,  arti superiori totalmente estesi, il capo e gli occhi guardano avanti.

hang position
Hang Position.

MID-HANG SNATCH JUMP

Con la posizione assunta e appresa nel paragrafo precedente, eseguo dei salti sulla verticale ed il più in alto possibile senza eseguire un contromovimento; per tutto l’arco del movimento mantengo il bilanciere in contatto con il corpo.

Attraverso questa progressione, il soggetto inizia a percepire la massima estensione di ginocchia e anche in maniere esplosiva e violenta. La “variante jump” è utile nel processo di apprendimento, ma non va consolidata durante uno Snatch, dove non è consigliato e non è efficiente un salto durante l’esecuzione.

Posizione di partenza in hang
Posizione di partenza in hang.
Snatch Pull Jump
Snatch Pull Jump.

MID-HANG SNATCH PULL

La posizione di partenza rimane la stessa, segue l’esecuzione di tutta la seconda tirata (second pull) in isolamento, fino ad arrivare alla power position. 

Il soggetto esegue un mid hang snatch pull, con i metatarsi del piede saldi a terra, quindi eseguendo una tripla estensione in maniera esplosiva e veloce. Il piede rimane nella stessa posizione per tutto l’arco del movimento, gli arti superiori seguono il movimento in maniera passiva in estensione (senza flettere l’avambraccio sul braccio e quindi un bending); le spalle eseguono, in tripla estensione, uno shrug, permettendo la salita del bilanciere sulla verticale senza eseguire uno swing.

La fase di massima estensione non va prolungata.

Snatch Pull fase finale
Snatch Pull fase finale.

TALL MUSCLE SNATCH

Attraverso questa progressione si inserisce, in maniera isolata, il movimento della parte alta del corpo: è consentita la flessione dell’avambraccio sul braccio e la tirata da parte degli arti superiori, in quanto non vi è una caduta verso il basso del soggetto.

La partenza è in posizione eretta con arti superiori estesi e i gomiti extra-ruotati, il peso è sul margine basso del tallone: a questo punto i gomiti tirano il bilanciere nel punto più alto, dove le braccia ruotano il bilanciere in posizione OH, il bilanciere si incastra con una corretta gestione del polso (vedi il primo articolo pubblicato).

Eseguire tale progressione in maniera lenta e controllata per poi progredire successivamente in esecuzioni più veloci ed esplosive.

Fasi di un Tall Muscle Snatch
Fasi di un Tall Muscle Snatch.

TALL SNATCH

L’esecuzione è identica alla precedente tuttavia, mentre gli arti superiori tirano il bilanciere in posizione di overhead ed eseguono quindi la fase di pull, gli arti inferiori si preparano all’accoglienza del bilanciere in posizione di squat.

La tirata viene minimizzata dando una maggiore enfasi alla fase di “under the bar”, quindi spingendosi sotto il bilanciere in receveing position. Il movimento si conclude con una fase concentrica di un OHS e il bilanciere in” lock” sopra la testa.

HANG POWER SNATCH

L’unione delle progressioni viste precedentemente porta all’esecuzione del primo Snatch da parte del soggetto, con esecuzione dalla posizione di hang. 

Per motivi di sicurezza e di gestione, la posizione di incastro è sopra il parallelo (power) fino a progredire in un Hang Squat Snatch.

Fasi di un Hang Power Snatch fino alla posizione di Catch
Fasi di un Hang Power Snatch fino alla posizione di Catch.

CONCLUSIONI E APPLICAZIONI PRATICHE

In questi due articoli ho analizzato ed esposto le principali progressioni per l’inserimento della Pesistica Olimpica all’interno di un percorso One to One o con una Functional Class, fasi che ottimizzano l’apprendimento di gesti altamente complessi come lo Strappo e la Girata.

Ogni drill è possibile riportarlo all’interno dell’insegnamento del Clean, per quanto concerne le partenze da hang. Nei prossimi articoli analizzaremo le partenze da terra (pull from the floor).

Stefano Auletta
Note sull’autore

La prima edizione del corso di Pesistica Olimpica è già andata (e alla grande). Ma per rimanere aggiornata/o su tutti i prossimi appuntamenti, basta iscriversi alla nostra newsletter!

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI

I MIGLIORI CORSI PER STUDENTI E LAUREATI IN SCIENZE MOTORIE

Scopri i prossimi corsi e scegli quello che fa per te!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Informativa ex art. 13 del Regolamento UE n. 679/2016

Newsletter

Questa informativa ha la finalità di fornire all'utente le informazioni relative al trattamento dei dati forniti per l’iscrizione alla newsletter del sito web traininglab-italia.com in conformità all' art. 13 del Regolamento Europeo n. 679/2016.

1. Titolare del trattamento

Titolare del trattamento è Asso srl con sede legale in Ragusa, via Marzabotto 32 - mail amministrazione@formability.eu , P.I. 01670840881

2. Responsabile esterno del trattamento

Con riferimento al solo indirizzo email dell’utente, responsabile del trattamento è MailerLite., che può essere contattato all’indirizzo email info@mailerlite.com

3. Finalità del trattamento dei dati

I dati personali raccolti dal titolare del titolare del trattamento sono finalizzati a fornire all'utente il servizio di newsletter del sito traininglab-italia.com

4. Base giuridica del trattamento

Il trattamento dei dati personali dell’utente avviene lecitamente ove: − è basato sul consenso dell'interessato

5. Conservazione dei dati

I Suoi dati personali, oggetto di trattamento per le finalità sopra indicate, saranno conservati per tutta la durata dell’iscrizione alla newsletter.

6. Comunicazione dei dati

Per la gestione e l’invio della newsletter, i Suoi dati personali (solo l’ indirizzo email) potranno essere comunicati a: - MailerLite: un servizio di gestione indirizzi e invio di messaggi email fornito da The Remote Company. (privacy policy https://www.mailerlite.com/legal/privacy-policy ); In caso di comunicazione dei dati a MailerLite, i dati personali dell’Utente potrebbero essere trasferiti in un paese diverso da quello in cui l’Utente si trova, anche negli Stati Uniti. MailerLite aderisce al EU-U.S. Privacy Shield.

7. Diritti dell’interessato

Tra i diritti riconosciuti agli interessati dal Regolamento UE n. 679/2016 rientrano quelli di: - chiedere l’accesso ai dati personali raccolti ed alle informazioni ad essi relative; - chiedere la rettifica dei dati inesatti o l’integrazione di quelli incompleti; - chiedere la cancellazione dei propri dati personali nelle ipotesi previste dall’art. 17, paragrafo 1 del Regolamento UE n. 679/2016; - chiedere la limitazione del trattamento dei dati dell’utente nelle ipotesi previste all’art. 18, paragrafo 1 del Regolamento UE n. 679/2016; - chiedere ed ottenere che i dati personali dell’utente trattati in modo automatizzato e acquisiti con il consenso dell'interessato o sulla base di un contratto stipulato con l'interessato siano forniti a quest’ultimo in un formato strutturato e leggibile da dispositivo automatico, anche al fine di comunicare tali dati ad un altro titolare del trattamento (diritto alla portabilità dei dati); - opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei propri dati personali nelle ipotesi previste dall’art. art. 21 del Regolamento UE n. 679/2016. - revocare in qualsiasi momento il consenso, ma solo nell’ipotesi i cui il trattamento sia basato sul consenso per una o più finalità e riguardi dati personali comuni (come data e luogo di nascita o luogo di residenza) ovvero categorie particolari di dati (come origine razziale, opinioni politiche, convinzioni religiose, stato di salute o vita sessuale); - proporre reclamo a un’autorità di controllo e per l’Italia all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali (www.garanteprivacy.it).

8. Modalità del trattamento

Il trattamento viene effettuato attraverso strumenti elettronici, per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e, comunque, in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia.

9. Conseguenze della mancata comunicazione dei dati personali

Il mancato conferimento dei dati richiesti all'interno del modulo newsletter comporta l'impossibilità di ricevere il servizio.

CONDIVIDI SU
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI

I MIGLIORI CORSI PER STUDENTI E LAUREATI IN SCIENZE MOTORIE

Scopri i prossimi corsi e scegli quello che fa per te!

3 ORE E 45 MINUTI DI FORMAZIONE, COMPLETAMENTE GRATUITA, PER TE!

Lasciaci la tua mail e ti invieremo il link segreto per essere tra coloro che alzeranno ancora un po’, anche oggi, l’asticella.

Informativa ex art. 13 del Regolamento UE n. 679/2016

Newsletter

Questa informativa ha la finalità di fornire all'utente le informazioni relative al trattamento dei dati forniti per l’iscrizione alla newsletter del sito web traininglab-italia.com in conformità all' art. 13 del Regolamento Europeo n. 679/2016.

1. Titolare del trattamento

Titolare del trattamento è Asso srl con sede legale in Ragusa, via Marzabotto 32 - mail amministrazione@formability.eu , P.I. 01670840881

2. Responsabile esterno del trattamento

Con riferimento al solo indirizzo email dell’utente, responsabile del trattamento è MailerLite., che può essere contattato all’indirizzo email info@mailerlite.com

3. Finalità del trattamento dei dati

I dati personali raccolti dal titolare del titolare del trattamento sono finalizzati a fornire all'utente il servizio di newsletter del sito traininglab-italia.com

4. Base giuridica del trattamento

Il trattamento dei dati personali dell’utente avviene lecitamente ove: − è basato sul consenso dell'interessato

5. Conservazione dei dati

I Suoi dati personali, oggetto di trattamento per le finalità sopra indicate, saranno conservati per tutta la durata dell’iscrizione alla newsletter.

6. Comunicazione dei dati

Per la gestione e l’invio della newsletter, i Suoi dati personali (solo l’ indirizzo email) potranno essere comunicati a: - MailerLite: un servizio di gestione indirizzi e invio di messaggi email fornito da The Remote Company. (privacy policy https://www.mailerlite.com/legal/privacy-policy ); In caso di comunicazione dei dati a MailerLite, i dati personali dell’Utente potrebbero essere trasferiti in un paese diverso da quello in cui l’Utente si trova, anche negli Stati Uniti. MailerLite aderisce al EU-U.S. Privacy Shield.

7. Diritti dell’interessato

Tra i diritti riconosciuti agli interessati dal Regolamento UE n. 679/2016 rientrano quelli di: - chiedere l’accesso ai dati personali raccolti ed alle informazioni ad essi relative; - chiedere la rettifica dei dati inesatti o l’integrazione di quelli incompleti; - chiedere la cancellazione dei propri dati personali nelle ipotesi previste dall’art. 17, paragrafo 1 del Regolamento UE n. 679/2016; - chiedere la limitazione del trattamento dei dati dell’utente nelle ipotesi previste all’art. 18, paragrafo 1 del Regolamento UE n. 679/2016; - chiedere ed ottenere che i dati personali dell’utente trattati in modo automatizzato e acquisiti con il consenso dell'interessato o sulla base di un contratto stipulato con l'interessato siano forniti a quest’ultimo in un formato strutturato e leggibile da dispositivo automatico, anche al fine di comunicare tali dati ad un altro titolare del trattamento (diritto alla portabilità dei dati); - opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei propri dati personali nelle ipotesi previste dall’art. art. 21 del Regolamento UE n. 679/2016. - revocare in qualsiasi momento il consenso, ma solo nell’ipotesi i cui il trattamento sia basato sul consenso per una o più finalità e riguardi dati personali comuni (come data e luogo di nascita o luogo di residenza) ovvero categorie particolari di dati (come origine razziale, opinioni politiche, convinzioni religiose, stato di salute o vita sessuale); - proporre reclamo a un’autorità di controllo e per l’Italia all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali (www.garanteprivacy.it).

8. Modalità del trattamento

Il trattamento viene effettuato attraverso strumenti elettronici, per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e, comunque, in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia.

9. Conseguenze della mancata comunicazione dei dati personali

Il mancato conferimento dei dati richiesti all'interno del modulo newsletter comporta l'impossibilità di ricevere il servizio.