STIMARE LA COMPOSIZIONE CORPOREA CON I TOOLS DI UNIVERSITY LAB

Data:

27/05/2021

Indice degli argomenti

COSA SONO I TOOLS DI UNIVERSITY LAB?

Con la parola “Tools” intendiamo tutti quegli strumenti che possono aiutare il Chinesiologo nella sua vita lavorativa quotidiana, rendendola più semplice e meno gravosa dal punto di vista operativo.

Ci spiegheremo meglio. Sulla piattaforma University Lab si possono trovare due tipi di Tools:

  1. compilabili in formato pdf (questionari, scale valutative, test fisici, etc.);
  2. compilabili in formato Excel.

Tra queste due tipologie, quelli che si dimostrano particolarmente utili in campo lavorativo sono quelli compilabili in formato Excel, e nell’articolo di oggi, vedremo proprio come e perché.

Per farlo riporteremo l’esempio dell’utilizzo dei Tools nel contesto della valutazione antropometrica.

 

MARTELLO PNEUMATICO O PICCONE?

La strada che percorro tutte le mattine per andare al lavoro è semi-chiusa per lavori in corso. Un giorno, mentre guardavo un operaio spaccare gli ultimi pezzi di asfalto con un martello pneumatico, pensai: “Menomale che esistono questi strumenti… Chissà quando avrebbero finito lavorando solo con il piccone…”

Ecco, i Tools di University Lab rappresentano un po’ il martello pneumatico del Chinesiologo. Questi strumenti non fanno altro che aiutare il professionista delle Scienze Motorie a velocizzare le proprie attività lavorative, spendendo meno energie e assicurandosi la stessa (se non maggiore) precisione nella rilevazione e nella stima dei diversi parametri di monitoraggio.

Per portarti nel cuore della questione prenderemo come esempio la valutazione della composizione corporea, un ambito che viene spesso valutato in qualsiasi categoria di soggetti (adulti, bambini e adolescenti, atleti, over 65, etc.).

Tuttavia, prima di capire come i Tools di University Lab possono aumentare la produttività del Chinesiologo vedremo a grandi linee come stimare la composizione corporea in maniera classica “carta e penna”, senza Tools.

 

LA STIMA DELLA COMPOSIZIONE CORPOREA: PICCONE

Nella pratica lavorativa quotidiana può capitare, sia che si lavori con bambini e adolescenti, con adulti in ambito fitness o con atleti, di aver necessità di indagare sulla composizione corporea di un soggetto. Per riportare un esempio pratico, può capitare di rilevare un Body Mass Index (BMI) superiore al valore di 25, e quindi che sia classificato come “sovrappeso”.

Infatti, la domanda che spesso sorge in queste situazioni è la seguente: siamo sicuri che quello stato di sovrappeso sia da attribuire ad un’eccessiva massa grassa, oppure potrebbe essere rappresentato piuttosto da un eccesso di massa magra?

Quest’ultima condizione, tra l’altro, è molto comune negli atleti.

Un modo per risolvere una questione del genere consiste nel risalire ai “figli” del BMI, ovvero al Fat Mass Index (FMI) ed al Fat-Free Mass Index (FFMI), ottenuti dividendo rispettivamente la massa grassa e la massa magra per il quadrato della statura. Questi ultimi non fanno altro che farci comprendere meglio la natura del BMI, e cioè a vedere in che modo, al valore del Body Mass Index che rileviamo, contribuiscono massa grassa e massa magra.

Come per il BMI, anche per il FMI ed il FFMI esiste una classificazione specifica per quattro range di età e per il sesso del soggetto che ci rende capaci di discriminare dei valori bassi, nella norma o alti di questi parametri. E quindi, è solo attraverso una classificazione di questo tipo che è possibile interpretare realmente il contributo di massa grassa e massa magra ad un determinato Body Mass Index.

 

Come il Chinesiologo può valutare la massa grassa

Per valutare la composizione corporea ed il somatotipo, sebbene esistano tutta una serie di strumentazioni specifiche (BIA, DEXA, etc.), il Chinesiologo può servirsi delle tecniche di valutazione antropometrica. Queste consistono nella rilevazione delle pliche cutanee, nella misurazione delle circonferenze muscolari e nella misurazione dei diametri ossei (Figura 1, 2, e 3, rispettivamente).

 

misurazione di una plica

Figura 1. Esempio di misurazione di una plica (*)

 

misurazione di una circonferenza

Figura 2. Esempio di misurazione di una circonferenza (*)

 

misurazione di un diametro osseo

Figura 3. Esempio di misurazione di un diametro osseo (*)

 

(*) Immagini estratte dal nostro video corso di Composizione Corporea.

 

Tuttavia, qualora si volesse risalire esclusivamente alla massa grassa di un soggetto, basterebbe rilevare le sole pliche, tralasciando la misurazione delle circonferenze e dei diametri ossei. Ma rilevare le pliche cutanee, purtroppo, nella stima della massa grassa è solo il primo di tutta una serie di step di calcolo successivi.

Infatti, per risalire a questo parametro, occorre bisogno di alcuni dati quali la statura, il peso, l’età del soggetto e la somma di specifiche pliche cutanee.

Tutti questi dati andrebbero poi inseriti in un’equazione specifica che permetta di risalire alla densità corporea. Esistono diverse equazioni di questo tipo, specifiche per il sesso maschile e femminile. Tuttavia, quelle più comunemente utilizzate sono quelle proposte dall’ACSM (American College of Sport Medicine).

Ecco quale possiamo utilizzare nel caso di un soggetto di sesso maschile:

Densità corporea = 1.112 – 0.00043499 * (somma 7 pliche) + 0.00000055 (somma 7 pliche)2 – 0.00028826 * età

Una volta risaliti alla densità corporea del soggetto è possibile stimare la sua massa grassa. Purtroppo (o forse, per fortuna), non abbiamo una sola equazione generale da poter utilizzare per stimare questa massa. Infatti, in questo contesto bisogna scegliere una tra più di 40 (avete letto bene, quaranta) equazioni specifiche per l’etnia, l’età ed il sesso del tuo soggetto.

Ad esempio, per un soggetto maschio caucasico di 30 anni l’equazione specifica che permette la stima della sua massa grassa sarebbe:

Massa Grassa (%) = (4,95 / densità corporea) – 4,50

Se avessimo una donna della stessa età ma di origini afroamericane avremmo invece:

Massa Grassa (%) = (4,86 / densità corporea) – 4,39

 

Svantaggi nell’utilizzo del metodo classico “carta e penna”

Sebbene utilizzare la calcolatrice non voglia dire proprio “carta e penna”, la stima della massa grassa attraverso tutta questa serie di operazioni porta con sé tutta una serie di svantaggi.

  • Errori matematici: l’operatore può talvolta non ricordare le regole matematiche di base che governano la risoluzione di un’espressione algebrica. Risultato? Errore di stima.
  • Errori di trascrizione: quante volte capita di scrivere un “+” al posto di un “-“? Quante volte capita di scrivere un “2” al posto di un “3” o di inserire uno “0” in più o uno in meno?
  • Errori di lettura: quante volte capita di leggere e trascrivere un rigo al posto di un altro?
  • Tempo necessario: lo svolgimento di tutta questa serie di operazioni può costringere a impiegare anche 10 minuti, e se pensassimo di valutare una squadra intera di atleti di quanto tempo avremmo bisogno per ottenere queste stime?

Gli umani sbagliano. Le macchine no. Ecco perché abbiamo sentito il bisogno di dotarci di Tools specifici che annullassero tutti questi inconvenienti relativi al metodo classico “carta e penna”.

 

LA STIMA DELLA COMPOSIZIONE CORPOREA: MARTELLO PNEUMATICO

Sei un membro University Lab e hai bisogno di stimare la massa grassa in un cliente che frequenta il tuo centro. Decidi di utilizzare il Tool “Fitness: Stima e classificazione massa grassa, FMI e FFMI”. Quindi ci clicchi su, e il file si apre con l’interfaccia come mostrata in Figura 4.

 

tool stima composizione corporea_interfaccia

Figura 4. Interfaccia iniziale Tool “Fitness: Stima e classificazione massa grassa, FMI e FFMI”

 

Inizi quindi a compilare i vari campi dell’interfaccia, partendo dai dati anagrafici per poi finire con peso, statura e selezione dell’etnia di riferimento. Da qui, il Tool calcolerà automaticamente il Body Mass Index, fornendone anche una classificazione come mostrato in Figura 5.

Nel nostro esempio abbiamo un soggetto classificato come in sovrappeso e vogliamo capire se questa classificazione sia dovuta ad un’eccessiva massa grassa oppure ad un’importante massa magra.

 

tool stima composizione corporea_compilazione

Figura 5. Esempio di compilazione del Tool “Fitness: Stima e classificazione massa grassa, FMI e FFMI”, con rilevazione e classificazione automatica del BMI.

 

Dopo questo step iniziale, si procederà semplicemente nell’inserire, all’interno dell’apposita tabella, le varie misurazioni eseguite, ricordando di effettuarne almeno 2 per ciascun sito, come mostrato in Figura 6.

 

tool stima composizione corporea_inserimento dei dati

Figura 6. Inserimento dei dati relativi alle misurazioni delle pliche cutanee nel Tool “Fitness: Stima e classificazione massa grassa, FMI e FFMI”.

Fatto questo, il gioco è fatto. Potete buttare carta e penna, i libri di matematica e anche la calcolatrice. Nell’interfaccia del Tool (come mostrato in Figura 7) vi troverete già calcolata la densità corporea e la massa grassa, sia in kg che in %.

Più in basso troverete anche il calcolo e la relativa classificazione del Fat Mass Index (FMI) e del Fat-Free Mass Index.

 

tool stima composizione corporea_elaborazione e presentazione dei dati

Figura 7. Elaborazione automatica e presentazione dei dati ottenuti in seguito alla compilazione del Tool “Fitness: Stima e classificazione massa grassa, FMI e FFMI”.

 

Come è possibile vedere dalla Figura 7, i risultati del Tool possiedono anche una formattazione tale per cui assumono una colorazione verde per un risultato positivo, una gialla per un risultato nella norma, ed una rossa per un risultato negativo. Questa formattazione, insieme alla classificazione percentile, rende l’interpretazione dei risultati più semplice ed intuitiva.

In ultimo, ma non per importanza, ciascun Tool riporta la referenza scientifica relativa alla fonte delle formule e delle classificazioni utilizzate per i parametri oggetti di indagine.

A questo punto, quindi, saremo in grado di interfacciarci con il soggetto di cui abbiamo rilevato la massa grassa e spiegargli di come il suo stato di sovrappeso sia dovuto per lo più ad un’importante massa magra, in quanto la sua massa grassa è abbastanza contenuta.

 

CONCLUSIONI E PROSPETTIVE FUTURE

Nella storia dell’operaio con il martello pneumatico noi rivediamo il Chinesiologo con i Tools di University Lab. Questi strumenti permettono infatti al professionista delle Scienze Motorie di muoversi più in fretta nella pratica lavorativa quotidiana, e quindi di avere una marcia in più rispetto ai competitor.

Inoltre, il Tool qui trattato è solo uno dei 52 Tools presenti in piattaforma. Alcuni di questi integrano dei questionari in cui il risultato viene processato man mano che il Chinesiologo o il cliente compila il questionario stesso. Grafici, dati quantitativi ed oggettivi, semplici da utilizzare e soprattutto in formato digitale. Il tutto con un paio di click.

E tu cosa vuoi utilizzare, il piccone o il martello pneumatico?

 

Vorresti apprendere le tecniche di misurazione pratica, valutazione ed analisi della composizione corporea? Abbiamo il video corso che fa per te!

Ti piacerebbe accedere a CASE REPORTS, TOOLS, PODCAST e ARTICOLI SCIENTIFICI dedicati al mondo delle Scienze Motorie? Allora non ti resta che diventare uno dei membri della nostra University Lab!

 

Gabriele  Dipasquale

Note sull’autore

Articolista Training Lab Italia
Membro University Lab

Laurea in Scienze Motorie e Sportive (L-22) – Università degli studi dell’Aquila
Laurea Magistrale in Scienza e Tecnica dello Sport (LM-68) – Università degli studi dell’Aquila

Certificazione Self Myofascial Release – Training Lab Italia
Certificazione Personal Training for Health – Training Lab Italia
Certificazione Strength and Conditioning for Sports – Training Lab Italia
Certificazione Pilates Matwork Lab Level 1 – Training Lab Italia

Premio Miglior Autore – Training Lab Italia

 

Bibliografia

Riebe D. et al. American College of Sports Medicine (Eds.). ACSM’S GUIDELINES FOR EXERCISE TESTING AND PRESCRIPTION (2018). Wolters Kluwer.

Schutz Y. et al. FAT-FREE MASS INDEX AND FAT MASS INDEX PERCENTILES IN CAUCASIANS AGED 18–98 Y (2002). International journal of obesity, 26(7), 953-960. 

 

 

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI

I MIGLIORI CORSI PER STUDENTI E LAUREATI IN SCIENZE MOTORIE

Scopri i prossimi corsi e scegli quello che fa per te!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Informativa ex art. 13 del Regolamento UE n. 679/2016

Newsletter

Questa informativa ha la finalità di fornire all'utente le informazioni relative al trattamento dei dati forniti per l’iscrizione alla newsletter del sito web traininglab-italia.com in conformità all' art. 13 del Regolamento Europeo n. 679/2016.

1. Titolare del trattamento

Titolare del trattamento è Asso srl con sede legale in Ragusa, via Marzabotto 32 - mail amministrazione@formability.eu , P.I. 01670840881

2. Responsabile esterno del trattamento

Con riferimento al solo indirizzo email dell’utente, responsabile del trattamento è MailerLite., che può essere contattato all’indirizzo email info@mailerlite.com

3. Finalità del trattamento dei dati

I dati personali raccolti dal titolare del titolare del trattamento sono finalizzati a fornire all'utente il servizio di newsletter del sito traininglab-italia.com

4. Base giuridica del trattamento

Il trattamento dei dati personali dell’utente avviene lecitamente ove: − è basato sul consenso dell'interessato

5. Conservazione dei dati

I Suoi dati personali, oggetto di trattamento per le finalità sopra indicate, saranno conservati per tutta la durata dell’iscrizione alla newsletter.

6. Comunicazione dei dati

Per la gestione e l’invio della newsletter, i Suoi dati personali (solo l’ indirizzo email) potranno essere comunicati a: - MailerLite: un servizio di gestione indirizzi e invio di messaggi email fornito da The Remote Company. (privacy policy https://www.mailerlite.com/legal/privacy-policy ); In caso di comunicazione dei dati a MailerLite, i dati personali dell’Utente potrebbero essere trasferiti in un paese diverso da quello in cui l’Utente si trova, anche negli Stati Uniti. MailerLite aderisce al EU-U.S. Privacy Shield.

7. Diritti dell’interessato

Tra i diritti riconosciuti agli interessati dal Regolamento UE n. 679/2016 rientrano quelli di: - chiedere l’accesso ai dati personali raccolti ed alle informazioni ad essi relative; - chiedere la rettifica dei dati inesatti o l’integrazione di quelli incompleti; - chiedere la cancellazione dei propri dati personali nelle ipotesi previste dall’art. 17, paragrafo 1 del Regolamento UE n. 679/2016; - chiedere la limitazione del trattamento dei dati dell’utente nelle ipotesi previste all’art. 18, paragrafo 1 del Regolamento UE n. 679/2016; - chiedere ed ottenere che i dati personali dell’utente trattati in modo automatizzato e acquisiti con il consenso dell'interessato o sulla base di un contratto stipulato con l'interessato siano forniti a quest’ultimo in un formato strutturato e leggibile da dispositivo automatico, anche al fine di comunicare tali dati ad un altro titolare del trattamento (diritto alla portabilità dei dati); - opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei propri dati personali nelle ipotesi previste dall’art. art. 21 del Regolamento UE n. 679/2016. - revocare in qualsiasi momento il consenso, ma solo nell’ipotesi i cui il trattamento sia basato sul consenso per una o più finalità e riguardi dati personali comuni (come data e luogo di nascita o luogo di residenza) ovvero categorie particolari di dati (come origine razziale, opinioni politiche, convinzioni religiose, stato di salute o vita sessuale); - proporre reclamo a un’autorità di controllo e per l’Italia all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali (www.garanteprivacy.it).

8. Modalità del trattamento

Il trattamento viene effettuato attraverso strumenti elettronici, per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e, comunque, in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia.

9. Conseguenze della mancata comunicazione dei dati personali

Il mancato conferimento dei dati richiesti all'interno del modulo newsletter comporta l'impossibilità di ricevere il servizio.

CONDIVIDI SU
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI

I MIGLIORI CORSI PER STUDENTI E LAUREATI IN SCIENZE MOTORIE

Scopri i prossimi corsi e scegli quello che fa per te!

3 ORE E 45 MINUTI DI FORMAZIONE, COMPLETAMENTE GRATUITA, PER TE!

Lasciaci la tua mail e ti invieremo il link segreto per essere tra coloro che alzeranno ancora un po’, anche oggi, l’asticella.

Informativa ex art. 13 del Regolamento UE n. 679/2016

Newsletter

Questa informativa ha la finalità di fornire all'utente le informazioni relative al trattamento dei dati forniti per l’iscrizione alla newsletter del sito web traininglab-italia.com in conformità all' art. 13 del Regolamento Europeo n. 679/2016.

1. Titolare del trattamento

Titolare del trattamento è Asso srl con sede legale in Ragusa, via Marzabotto 32 - mail amministrazione@formability.eu , P.I. 01670840881

2. Responsabile esterno del trattamento

Con riferimento al solo indirizzo email dell’utente, responsabile del trattamento è MailerLite., che può essere contattato all’indirizzo email info@mailerlite.com

3. Finalità del trattamento dei dati

I dati personali raccolti dal titolare del titolare del trattamento sono finalizzati a fornire all'utente il servizio di newsletter del sito traininglab-italia.com

4. Base giuridica del trattamento

Il trattamento dei dati personali dell’utente avviene lecitamente ove: − è basato sul consenso dell'interessato

5. Conservazione dei dati

I Suoi dati personali, oggetto di trattamento per le finalità sopra indicate, saranno conservati per tutta la durata dell’iscrizione alla newsletter.

6. Comunicazione dei dati

Per la gestione e l’invio della newsletter, i Suoi dati personali (solo l’ indirizzo email) potranno essere comunicati a: - MailerLite: un servizio di gestione indirizzi e invio di messaggi email fornito da The Remote Company. (privacy policy https://www.mailerlite.com/legal/privacy-policy ); In caso di comunicazione dei dati a MailerLite, i dati personali dell’Utente potrebbero essere trasferiti in un paese diverso da quello in cui l’Utente si trova, anche negli Stati Uniti. MailerLite aderisce al EU-U.S. Privacy Shield.

7. Diritti dell’interessato

Tra i diritti riconosciuti agli interessati dal Regolamento UE n. 679/2016 rientrano quelli di: - chiedere l’accesso ai dati personali raccolti ed alle informazioni ad essi relative; - chiedere la rettifica dei dati inesatti o l’integrazione di quelli incompleti; - chiedere la cancellazione dei propri dati personali nelle ipotesi previste dall’art. 17, paragrafo 1 del Regolamento UE n. 679/2016; - chiedere la limitazione del trattamento dei dati dell’utente nelle ipotesi previste all’art. 18, paragrafo 1 del Regolamento UE n. 679/2016; - chiedere ed ottenere che i dati personali dell’utente trattati in modo automatizzato e acquisiti con il consenso dell'interessato o sulla base di un contratto stipulato con l'interessato siano forniti a quest’ultimo in un formato strutturato e leggibile da dispositivo automatico, anche al fine di comunicare tali dati ad un altro titolare del trattamento (diritto alla portabilità dei dati); - opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei propri dati personali nelle ipotesi previste dall’art. art. 21 del Regolamento UE n. 679/2016. - revocare in qualsiasi momento il consenso, ma solo nell’ipotesi i cui il trattamento sia basato sul consenso per una o più finalità e riguardi dati personali comuni (come data e luogo di nascita o luogo di residenza) ovvero categorie particolari di dati (come origine razziale, opinioni politiche, convinzioni religiose, stato di salute o vita sessuale); - proporre reclamo a un’autorità di controllo e per l’Italia all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali (www.garanteprivacy.it).

8. Modalità del trattamento

Il trattamento viene effettuato attraverso strumenti elettronici, per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e, comunque, in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia.

9. Conseguenze della mancata comunicazione dei dati personali

Il mancato conferimento dei dati richiesti all'interno del modulo newsletter comporta l'impossibilità di ricevere il servizio.